Spezzatino di Fassona

500 gr | 15,90 €/kg

7.95

Lo Spezzatino di Fassona è un piatto invernale o tipicamente associato alle zone di montagna del nord Italia. Come dice il nome, lo spezzatino è una carne “spezzata” a tocchetti ottenuta in prevalenza dal reale e dal brutto e buono, che sono i tagli anatomici posti all’estremità anteriore della lombata.  La Razza Piemontese si presta benissimo per questa preparazione, soprattutto per i gustosi tagli ricchi di tessuto connettivo, che si scioglie con le cotture lunghe.

             

Come preparare lo spezzatino di Fassona

La tecnica di cottura ripropone la stessa regola dell’arrosto e, se usassimo un’etichetta per sintetizzarne le istruzioni, scriveremmo a caratteri cubitali “rosolare prima dell’uso”.

 Lo spezzatino per le sue ridotte dimensioni, raggiunge rapidamente elevate temperature al suo interno e per creare una bella crosticina basta un tempo breve.

Rosolato a dovere, la cottura deve proseguire in umido abbinandovi delle patate o dei piselli. Di tanto in tanto è bene aggiungere acqua o, se disponibile, un po’ di brodo di carne oppure della passata di pomodoro che, oltre a portare acqua, regala un po’ di colore. La cottura deve proseguire finchè la carne non si lascia sfaldare con la forchetta: a quel punto avremmo ottenuto un risultato perfetto, da servire come secondo già arricchito dal contorno di verdure.

Come fare in breve:
Aprire il sacchetto
Lasciare riposare 15 minuti fuori frigo
Rosolare a fiamma alta
Sfumare con il vino
Cuocere in umido, coperto, con patate e piselli finché la carne non si sfalda con la forchetta

Conservazione:
conservare a temperatura tra 0°C e 4°C. Si raccomanda di non forare la confezione.
Consumare entro 14gg dalla data di confezionamento, oppure entro 12 mesi in freezer.